Mercoledì 08 Febbraio 2023

Attualità 15:52

Dipendenti del Crab di Avezzano: “Ancora senza stipendi dopo l'erogazione di 1 milione”

crab.jpg

Dopo la manifestazione di protesta dei dipendenti dei Centri di Ricerca regionali Crab, Crivea e Cotir tenutasi il 20 febbraio scorso presso la sede dell'Assessorato all'Agricoltura in via Catullo a Pescara, la Regione aveva comunicato l'erogazione tanto sospirata di alcuni degli stipendi arretrati da più di un anno. 

 

L’assessore regionale alle Politiche Agricole Dino Pepe, a seguito dell’incontro con i rappresentanti degli enti di ricerca abruzzesi, con i lavoratori ed i loro rappresentanti sindacali, unitamente al Liquidatore Andrea Cleofe, al presidente del Consiglio Regionale Giuseppe di Pangrazio ed al consigliere regionale Mario Olivieri, aveva infatti annunciato l’erogazione del Fondo annuale di 1 milione di euro in favore dei Centri di Ricerca, mediante determina formalizzata dal Dipartimento di competenza e già trasmessa alla ragioneria per gli opportuni adempimenti.

 

“Ad oggi - dichiarano i dipendenti del CRAB di Avezzano - ci troviamo ancora nella condizione di rivolgerci alla stampa per denunciare l'inefficienza dei politici e della pubblica amministrazione, che si dimostrano di nuovo sordi alle legittime richieste dei lavoratori. A distanza di dieci giorni ci si chiede costernati: quanto tempo impiega la Ragioneria Regionale ad eseguire un bonifico?”.  

 

I.P.