Nuovo ambiente - Sab edilizia
Nuovo ambiente - Venditti - Legna da ardere
Lunedì 25 Settembre 2017

Cultura 17:29

Gli ospiti e i temi del Festival della comunicazione Controsenso: ecco di cosa si parlerà

19642342_1868681940119431_3221936747650772611_n.jpg

Il ministro della Salute Beatrice Lorenzin, il giornalista Filippo Facci, il direttore di San Francesco.org Padre Enzo Fortunato, il re delle bufale, Ermes Maiolica, il dietologo Alberigo Lemme, lo speaker di Rds Max Pagani e il produttore cinematografico, Vittorio Cecchi Gori, sono solo alcuni dei tanti ospiti della quinta edizione del Festival della comunicazione “Controsenso”. Una tre giorni con un ricco programma che si snoderà in un percorso articolato su tre importanti location – sale ex scuola Montessori di Avezzano, ex carceri di Palazzo Ducale di Tagliacozzo e museo del Brigantaggio a Sante Marie – e vedrà nomi illustri del panorama nazionale confrontarsi e dibattere insieme.


Si partirà mercoledì 12 luglio alle 17 da Avezzano, dove la carovana di Controsenso farà la prima tappa per parlare di “Giornalismo prima dei sociale e prima del digitale, cosa è cambiato” con l’ex direttore de il Messaggero e de L’Unità, Paolo Gambescia e altri ospiti. Spazio poi per un approfondimento sul Jobs act e per la presentazione del libro “Orgoglio e vitalizio, vecchi e nuovi nomi dei privilegiati” del giornalista e direttore de Il Centro, Primo Di Nicola. In serata si accederanno le luci di Palazzo Ducale alle 21.30 per il vernissage della mostra di pittura "Newsletter" curata dagli artisti Ana Paula Torres, Valeria Poropat ed Emanuele Moretti che presenteranno le loro opere ispirate alla carta stampata e della mostra fotografica "Life is beautiful" di Gianfranco Fortuna, che dopo aver approdato al Chiostro del Bramante a Roma sarà al Festival della comunicazione Controsenso per accompagnare i visitatori con i suoi scatti alla scoperta dell'amore.


Giovedì a Tagliacozzo tanti seminari animeranno la giornata a partire dalle 9.30 del mattino. Tanti gli eventi in agenda per i giornalisti, ma anche per i giovani, gli esperti di new communication, i politici e gli appassionati di social. La giornata inizierà con un approfondimento sul modo di comunicare durante le catastrofi e le calamità a cura di Mario Mazzocca, sottosegretario della Regione Abruzzo, il giornalista Giustino Parisse, il sindaco di Amatrice, Sergio Pirozzi, e il maresciallo del IX Alpini L’Aquila, Adolfo Moretti. Il ministro Beatrice Lorenzin insieme all’assessore alla Sanità Silvio Paolucci dibatteranno sul ruolo della comunicazione nella bufera dei vaccini con l’occhio clinico di Silvano Barone del Tgr Rai. La mattinata andrà avanti con tanti altri seminari su la new communication, la comunicazione social e un focus sulla donna. Il presidente della Regione Abruzzo, Luciano D’Alfonso, sarà incalzato insieme a Danilo Iervolino, presidente Università Pegaso, e a Francesco Di Costanzo, di #PaSocial, da Domenico Ranieri, capo servizio de Il Centro, sulla comunicazione nella pubblica amministrazione. Con il presidente nazionale di Borghi autentici d’Italia, Ivan Stomeo, si parlerà invece delle frontiere comunicative dell’Abruzzo.


Dopo una breve pausa si ripartirà subito con le difficoltà di comunicare la verità insieme ai giornalisti Nello Trocchia e Barbara Schiavulli e a padre Enzo Fortunato, direttore di San Francesco.org. Subito dopo focus sulle fake news con la senatrice Stefania Pezzopane, Ermes Maiolica, il re delle bufale social, e il disinformatico Paolo Attivissimo. Il pomeriggio andrà avanti con un seminario tutto dedicato alla sinergia tra satira e news con Vittorio Lanzi redattore di Lercio, e poi approfondimento sulla responsabilità del fotografo con Bruno D’Amicis e Tano D’Amico. Viaggio in Medioriente e analisi sul caso Facci affrontata proprio dal diretto interessato, Filippo Facci, che insieme all’inviata Tiziana Ciavardini e all’Imam Samiri Elhaj parlerà di questo fenomeno creatosi intorno all’Islam. Svisceramento sulla questione Siriana con Andrea Iacomini, dell’Unicef Italia, Valerio Cataldi, inviato del Tg2 e il giornalista Salvatore Santangelo e poi sui messaggi lanciati dal piccolo schermo con il regista Haydir Majeed e il produttore cinematografico Vittorio Cecchi Gori. Per chiudere la giornata spazio al cibo con Alberigo Lemme, farmacista e dietologo, e Slow food; Aperitiv – radio con Max Pagani e poi in chiusura con Venticinque anni dopo, cosa è cambiato dalla strage di Capaci.


Terzo giorno a Sante Marie con il concorso letterario rivolto ad autori abruzzesi e non che con i libri di narrativa hanno valorizzato la storia, la cultura e le tradizioni della loro terra. Durante la giornata di venerdì 14 luglio, nel cortile del museo del Brigantaggio e dell’Unità d’Italia a Sante Marie, si procederà alla presentazione ed alla premiazione del primo classificato e del libro che riceverà il premio speciale dalla critica.

 

Redazione Avezzano Informa


Ti potrebbero interessare anche Annunci | Sport | Cultura | Regione | Provincia | Politica | Eventi & spettacoli | Notizie