Nuovo ambiente - Sab edilizia
Nuovo ambiente - Venditti - Legna da ardere
Giovedì 24 Agosto 2017

Attualità 11:20

L’assessore Mazzocchi risponde a Eligi: “Il M5S confonde Equitalia e la riscossione dei tributi dell’Ente”

mazzocchi.jpg

AVEZZANO. «I cittadini hanno bisogno di chiarezza e il Movimento 5 Stelle a ciò non contribuisce facendo confusione su Equitalia e la riscossione dei tributi dell’ente». Queste le dichiarazioni dell’assessore al bilancio del Comune di Avezzano, Felicia Mazzocchi, dopo la presa di posizione del consigliere grillino Francesco Eligi, il quale aveva affermato che ricorrere ad Equitalia fosse deleterio per i cittadini e fallimentare per il Comune.

 

«Con l’atto portato in consiglio comunale» spiega invece l’assessore «si è proceduto alla verifica degli equilibri di bilancio come dispone la legge ed è il primo adempimento della nuova amministrazione che è salita su un treno in corsa, in quanto notoriamente il bilancio 2017 è un documento già approvato e determinato dalle scelte di chi ci ha preceduto. Detto questo la questione Equitalia va distinta e valutata a seconda che si parli di passato o di futuro. L’analisi fatta in consiglio attiene alla situazione attuale che fotografa la gran quantità di residui attivi da riscuotere e per i quali ci sarà la massima attenzione sull’attività da intraprendere».

 

«Solo per quanto riguarda la tari» va avanti Mazzocchi «parliamo di 13 milioni di euro di pregresso. Altra faccenda è, invece, riorganizzare la riscossione futura in osservanza dei cambiamenti conseguenti alla pseudo eliminazione di Equitalia. A pochi giorni dall’insediamento della giunta De Angelis, quello delle entrate non riscosse è un tema scottante per l’assessore al bilancio vista la necessità di recupero di risorse per un maggior respiro finanziario. Sarà utile anche avere le prime risposte sull’adesione alla rottamazione delle cartelle. E comunque non sono state annunciate crociate, anzi, a tutela dei cittadini sarà messo a punto un progetto di fisco friendly nel rispetto del principio di equità».

 

«Quindi» conclude l’assessore «parlare di affossare il territorio per l’applicazione di interessi di mora è pretestuoso e ingannevole visto che al consigliere Eligi sfugge che è da rivedere l’intero sistema, e se mi è consentito, le ricette senza ingredienti sostanziosi non sfamano. Andiamo avanti affrontando con determinazione ogni aspetto utile a rendere il migliore servizio agli avezzanesi».

 

Redazione Avezzano Informa