Nuovo ambiente - Sab edilizia
Nuovo ambiente - Venditti - Legna da ardere
Martedì 12 Dicembre 2017

Politica 16:48

Gabriele De Angelis ha deciso, nulla è cambiato e si va avanti fino alla sentenza del Consiglio di Stato

consigliodi-stato.jpg

 

Roberto Alfatti Appetiti usa poche frasi per chiarire quale sarà l’oggetto della conferenza stampa del sindaco Gabriele De Angelis indetta per domattina alle 11 in Comune: «Nulla è cambiato, si va avanti senza perdere un solo minuto in sterili polemiche nell’interesse della città. E lo faremo senza distrazioni, fino alla sentenza del Consiglio di Stato la cui giurisprudenza è chiarissima, non ci sarebbe elezione diretta del sindaco se il principio di governabilità non venisse garantito».

 

Il portavoce del sindaco si rivolge anche al gruppo Di Pangrazio: «Auspichiamo che l'irresponsabilità di chi, piuttosto che accettare il risultato, ha cercato impercorribili rivincite senza considerare le conseguenze di una fase commissariale che provocherebbe danni incalcolabili, venga sconfessata dal Consiglio di Stato. In tal caso, ognuno si assumerà le proprie responsabilità».

 

Lo aveva detto De Angelis, la sentenza del Tar sarebbe stata soltanto una battaglia facendo capire perfettamente che l’orizzonte della sua Amministrazione e della maggioranza si sarebbe chiamato ricorso in Consiglio di Stato. Con i tempi che questa nuova azione comporta e cioè almeno altri due anni alla guida della città.

 

Direttore