Mercoledì 28 Febbraio 2024

Politica 15:00

Continuano le polemiche di Fratelli D'Italia. Dopo le offese di Verrecchia a De Angelis, Appetiti bacchetta Genovesi. Forza Italia tace, al lavoro per la coalizione

alfatti genovesi.jpg

Avezzano. A dispetto della miriade di solitari comunicati e annunci di Fratelli D'Italia su coesione e condivisione, con tanto di foto di abbracci e selfie a trentasei denti, che si rincorrono quasi quotidianamente da 7 mesi , l’idillio tra il partito meloniano e la Lega sembra essere già tramontato.


L’uomo di punta della sezione cittadina di FDI, Roberto Alfatti Appetiti, interviene commentando sarcastico la foto del Commissario provinciale della Lega Tiziano Genovesi che mostrava i salviniani al lavoro per il programma delle prossime elezioni amministrative di Avezzano.

 

“Bene, fateci sapere quando avrete deciso tutto”, questa la polemica reprimenda di Appetiti che ovviamente risponde con l’ennesimo comunicato in cui ricorda ancora una volta che “il candidato sindaco dovrà essere condiviso e non calato dall’alto” e che "anche FDI ha già stilato una propria bozza di programma".

 

Non è passato inosservato il piccato commento del  Commissario cittadino di FDI, che del resto aveva già fatto discutere con altre azzardate affermazioni come la richiesta di “discontinuità” col passato, prendendo le distanze dall’ultima amministrazione di cui anch’egli aveva fatto parte essendo stato il portavoce del sindaco uscente De Angelis.

 

Una dichiarazione che a molti attenti osservatori era sembrata paradossale pronunciata da chi, come Appetiti, fa politica da oltre 30 anni: ex MSI ex consigliere comunale ex consigliere provinciale - come l’altro rappresentante marsicano di FDI  Massimo Verrecchia, picconiano di vecchia data ex parlamentare ed ex PDL, e l’ultimo entrato in FDI Armando Floris, che reclamava la candidatura a sindaco, ex PDL ex FI ed ex assessore provinciale -  e che aveva accolto nel gazebo di Fratelli d’Italia ex personaggi politici di lungo corso non proprio nel segno della discontinuità.

 

Così come non era passato inosservato qualche settimana fa  il post offensivo di Massimo Verrecchia nei confronti dell’ex sindaco De Angelis, che aveva suscitato l’indignazione di centinaia di cittadini che avevano manifestato la propria solidarietà all’ex primo cittadino.


Del resto, già la Lega aveva preso le distanze dall’autoritario comunicato di Fratelli d’Italia di qualche mese fa che, in barba ai principi tanto decantati di condivisione e coesione, imponeva il proprio veto su una eventuale ricandidatura del sindaco uscente De Angelis.

 

I salviniani in quell’occasione si erano affrettati a precisare che nessuno, in seno alla coalizione del centrodx, avrebbe potuto imporre veti personali.

 

 

Insomma, nonostante le decine di comunicati di Fratelli D'Italia Avezzano con cui  inneggiano a coesione e pacatezza, sembra  che i più “litigiosi” della coalizione di centrodestra siano proprio i meloniani che dopo aver provocato tensioni con l'alleato FI ora criticano anche l'operato dei cugini della Lega, mentre i rappresentanti cittadini di Forza Italia, lontani da annunci, comunicati e polemiche, ieri si sono riuniti in seno al Partito organizzando un tavolo di lavoro in vista dei prossimi appuntamenti elettorali.


Senza selfie.

 

 

R.A.